logo
CASA EDITRICE

Sezione Restauro
"Collana QUADERNI del CESMAR7"
 pagina 1 : pagina 2

 

I quaderni del Cesmar7 sono degli agili volumi dove vengono pubblicate le ricerche e gli studi dell’associazione Cesmar7
(Centro per lo Studio dei Materiali per il Restauro)

M.Daudin-Schotte, H. van Keulen,
K.J. van den Berg,
ANALISI E APPLICAZIONE DI MATERIALI PER LA PULITURA A SECCO DI SUPERFICI DIPINTE NON VERNICIATE
ANALISYS AND APPLICATION OF DRY CLEANING MATERIALS ON UNVARNISHED PAINT SURFACES

 pp.64 - F.to 21x29,7
copertina a due colori
ISBN 978-88-6336-235-0  pdc € 20,00
Cesmar 12


Questo quaderno nasce dal progetto della Netherland Cultural Heritage Agency (RCE) in collaborazione con restauratori olandesi di dipinti e il Curtauld Instutute of Art che ha avuto come obiettivo quello di raggiungere una migliore comprensione delle proprietà dei materiali per la pulitura a secco per la loro applicazione su superfici dipinte non verniciate. Il presente lavoro riguarda il progetto portato avanti nel periodo 2006-2009, comprendente le analisi dei materiali e la descrizione della metodologia per la valutazione delle corrette metodiche per pulitura con metodi a secco; il libro cercherà inoltre di focalizzarsi sull'integrita' delle superfici pittoriche ad olio e a tempera sensibili al contatto coi solventi.

AUTORI
Daudin-Schotte, Restauratrice di dipinti libera professionista San Francisco, CA, United States
H. van Keulen, Scientist Cultural Heritage Agency (RCE), Amsterdam, the Netherlands
K.J. van den Berg, Capo dell’RCE Dry Cleaning Project e Senior Scientist Cultural Heritage Agency (RCE), Amsterdam, the Netherlands.

NOVITA'
ANALISI E APPLICAZIONE DI MATERIALI PER LA PULITURA A SECCO DI SUPERFICI DIPINTE NON VERNICIATE

a cura di Simonetta Iannuccelli, Silvia Sotgiu,
LA PULITURA A UMIDO DI OPERE D’ARTE SU CARTA CON GEL RIGIDI DI GELLANO: PRESUPPOSTI TEORICI, METODOLOGIA APPLICATIVA E VERIFICA ANALITICA
 pp.80 - F.to 21x29,7
copertina a due colori
ISBN 978-88-6336-160-5  pdc € 20,00
Cesmar 11


L'impiego di gel rigidi acquosi di Gellano nell’ambito della prassi conservativa di opere d’arte su carta deriva da una lunga riflessione sulla compatibilità dei trattamenti acquosi, tradizionalmente adottati sui manufatti cartacei, con la complessità strutturale e materica che caratterizza sia la pratica artistica del disegno sia l’arte incisoria. Il presente Quaderno raccoglie gli esiti dello studio condotto negli ultimi anni sull’efficacia dei gel rigidi acquosi nella pulitura di carte antiche e moderne e i conseguenti studi analitici sulle interazioni chimico-fisiche tra Gellano e supporto cartaceo.

CURATORI
Simonetta Iannucelli, restauratrice del Laboratorio di restauro ICPAL - Roma.
Silvia Sotgiu, restauratrice del Laboratorio di restauro
ICPAL - Roma.

LA PULITURA A UMIDO DI OPERE D’ARTE SU CARTA CON GEL RIGIDI DI GELLANO

E. Beltrami, M. Berzioli, M. Cagna, A. Casoli, V.E. Selva Bonino,
LA PULITURA DEI DIPINTI MURALI: UNO STUDIO DI APPLICABILITÀ DI SISTEMI TRADIZIONALI E SISTEMI ADDENSANTI CON GEL ACQUOSI DI POLIACRILATO
 pp.64 - F.to 21x29,7
copertina a due colori
ISBN 978-88-6336-159-9  pdc € 18,00
Cesmar 10


Lo scopo del lavoro qui presentato è duplice: verificare come, a parità di condizioni, diversi sistemi di pulitura interagiscano con il supporto carbonatico, e valutare l’azione di soluzioni chelanti, gelificate con derivati dell’acido poliacrilico (Carbopol® Ultrez 21), durante applicazioni finalizzate alla pulitura di superficie. L’obiettivo non è, quindi, dimostrare quale sia un metodo migliore rispetto ad un altro, ma piuttosto fornire dati sulla base dei quali il restauratore sul campo opterà per la soluzione migliore per il caso specifico. In particolare, il secondo punto, ossia lo studio dell’interazione di soluzioni chelanti gelificate con Carbopol® con il supporto carbonatico, crediamo sia interessante e propedeutico per futuri lavori di ricerca e applicazione nell’ambito della pulitura di superficie dei manufatti murali.

AUTORI
E. Beltrami
, Università degli Studi di Parma;
M.Berzioli, Università degli Studi di Parma,
Project manager Cesmar 7;
M. Cagna, Restauratore, Project manager Cesmar 7;
A. Casoli, Università degli Studi di Parma, membro del Cesmar 7; V.E. Selva Bonino, Università degli Studi di Parma,
Project manager Cesmar 7.

LA PULITURA DEI DIPINTI MURALI: UNO STUDIO DI APPLICABILITÀ DI SISTEMI TRADIZIONALI E SISTEMI
ADDENSANTI CON GEL ACQUOSI DI POLIACRILATO

a cura di Birgit Geller e Gudrun Hiby,
CICLODODECANO E CAMPHENE TRICICLENE NEL RESTAURO DELLA CARTA
tradizione Lilia Gianotti
 pp.48 - F.to 21x29,7
copertina a due colori
ISBN 978-88-6336-143-8  pdc € 15,00
Cesmar 09


Obiettivo di questo Quaderno del Cesmar 7 (la nona pubblicazione) consiste nell’esaminare il
comportamento di leganti volatili quali Ciclododecano, Camphene Triciclene su supporti cartacei e di capire se l’impiego di queste sostanze possono facilitare e migliorare i tradizionali metodi di restauro.

CURATORI
Gudrun Hiby, Restauratrice diplomata in dipinti e sculture policrome.
Birgit Geller, Restauratrice diplomata in opere cartacee.

CICLODODECANO E CAMPHENE TRICICLENE NEL RESTAURO DELLA CARTA

a cura di Davide Riggiardi,
IL CICLODODECANO NEL RESTAURO DEI MANUFATTI ARTISTICI
 pp.64 - F.to 21x29,7
copertina a due colori
ISBN 978-88-6336-093-6  pdc € 20,00
Cesmar 08


A seguito del corso organizzato a Bergamo nel Settembre del 2009 con il Prof. Hans M. Hangleiter sui metodi applicativi del Ciclododecano, il CESMAR7 ha ricondotto all’interno di una pubblicazione, il diario delle esperienze realizzate. Il Ciclododecano è un materiale versatile, con caratteristiche chimico-fisiche note, che consente un approccio anche nella logica del “minimo intervento”, poiché non limita alcuna scelta operativa successiva al suo impiego e soprattutto poiché possiede la caratteristica di passare dallo stato solido a quello gassoso, sublimando, a differenza di tutte le tradizionali sostanze finora impiegate nel restauro. Per queste caratteristiche il Ciclododecano ha suscitato in questi anni l’ attenzione del CESMAR7 e continuerà a stimolare nuove riflessioni come ha fatto nel presente Quaderno. Prendendo spunto da esperienze di restauri condotti e illustrati dal Prof. Hans M. Hangleiter durante una giornata teorica aperta ad una vasta platea di restauratori, gli autori hanno avuto modo nella parte pratica di prendere confidenza col materiale, di apprenderne concretamente i limiti e le possibilità di utilizzo fino ad essere stimolati, anche attraverso le difficoltà incontrate, a proporre nuovi spunti di ricerca.
IL CICLODODECANO NEL RESTAURO DEI MANUFATTI ARTISTICI

Michela Berzioli, Antonella Casoli, Paolo Cremonesi, Maria Fratelli, Davide Riggiardi, Irene Zorzetti,
VERIFICA ANALITICA DELL’IDONEITÀ DELLE SOLUZIONI ACQUOSE NELLA PULITURA DI SCULTURE IN CERA
 pp.56 - F.to 21x29,7
copertina a due colori
ISBN 978-88-6336-092-9  pdc € 18,00
Cesmar 07


Il progetto volto alla ricerca di approcci più corretti al restauro delle sculture in cera nasce, nell’ambito della collaborazione, ormai non più episodica, tra la Galleria d’Arte Moderna di Milano (GAM) e il Centro per lo Studio dei Materiali per il Restauro Padova (CESMAR7). Il Museo, quale responsabile di un cospicuo patrimonio di oltre 3.000 opere, trova nel centro un consulente capace di affiancare il lavoro del conservatore con competenze e studi che l’istituzione, per mancanza di personale e risorse, non potrebbe promuovere. Tramite il Cesmar7 il Museo ha instaurato una ulteriore collaborazione con diversi Istituti Universitari che hanno consentito di incrementare e sviluppare con le necessarie argomentazioni e strumentazioni nuove indagini e nuovi progetti, finalizzati alla conoscenza del patrimonio e quindi alla sua più efficace conservazione.
Per questa ricerca, imprescindibile è stato il gruppo di lavoro del Dipartimento di Chimica Generale ed Inorganica, Chimica Analitica, Chimica Fisica dell’Università degli Studi di Parma, che ha impostato e condotto con noi le procedure analitiche di verifica dei materiali costitutivi di un nucleo di cere del Museo, procedendo poi al riscontro di alcune applicazioni idonee alla loro pulitura.
VERIFICA ANALITICA DELL’IDONEITÀ DELLE SOLUZIONI ACQUOSE NELLA PULITURA DI SCULTURE IN CERA

Marilena Anzani, Michela Berzioli, Marco Cagna, Elisa Campani, Antonella Casoli,
Paolo Cremonesi, Maria Fratelli, Alfiero Rabbolini, Davide Riggiardi,
GEL RIGIDI DI AGAR PER IL TRATTAMENTO DI PULITURA DI MANUFATTI IN GESSO
USE OF RIGID AGAR GELS FOR CLEANING PLASTER OBJECTS
(IN DUE LINGUE INGLESE/ITALIANO)
 pp.60 - F.to 21x29,7
copertina a due colori
ISBN 978-88-6336-034-9  pdc € 20,00
Cesmar 06


In un precedente Quaderno alcuni di noi descrivevano uno studio su due polimeri polisaccaridici, l’Agarosio e l’Agar, come materiali gelificanti di soluzioni acquose, capaci di produrre veri “gel rigidi” caratterizzati da forte ritenzione del mezzo acquoso. Il limite principale dei gel rigidi di Agarosio e Agar era proprio la loro intrinseca rigidità, che di fatto rendeva possibile solo l’applicazione a delle superfici sostanzialmente planari. Possibile ipotizzare un’applicazione diversa dell’Agar, non come gel rigido preformato ma quando, durante il raffreddamento, è ancora in una forma semi-solida, così da poterlo stendere su una superficie tridimensionale? Le prime prove su gessi davano risultati a dir poco davvero incoraggianti: il risultato di pulitura era efficace, e l’osservazione della superficie trattata non rivelava erosione o altri segni di interazione. Così decidemmo di avviare questo secondo studio e, unendo le varie persone che avevano studiato gli aspetti teorici o quelli applicativi di questi materiali. Anche in questo caso lo studio ha portato ad una conclusione positiva, e siamo in grado di “certificare” anche questo nuovo modo di applicazione dell’Agar, che permette un trattamento di pulitura dei gessi davvero efficace ed innovativo, e rispettoso nei confronti di supporti così porosi e così potenzialmente suscettibili all’acqua.

Several of the authors of the present study have previously experimented the use of two polysaccharide polymers, Agarose and Agar, for gelling aqueous solutions, publishing the results in a recent Quaderno. These materials, which are able to form true “rigid gels” characterized by a particularly high degree of water retention, have proven appropriate for cleaning polychrome artworks. The main limit attributed to Agarose and Agar gels was their intrinsic stiffness, as stated in our previous publication; this in fact restricts their application only to practically flat surfaces. These conclusions stimulated the curiosity of several of the authors, in particular two restorers specialized in three-dimensional objects, terracottas, plaster objects, and marble sculpture. Might a different method for applying Agar be hypothesized, no longer using it in the form of a pre-prepared rigid gel, but rather during the cooling phase when the material is still in a semi-solid state, thus allowing it to be distributed over an irregular surface? The results of initial testing on plaster objects were very promising, to say the least: adequate cleaning appeared to have been achieved, while observation of the treated surface revealed no signs of erosion or other forms of interaction. We therefore decided to proceed with research, forming a work group which united the various persons who had already examined the theoretical aspects or performed practical applications of these materials, all of whom are represented here. Our studies have again achieved positive results, enabling us to “certify” this new system for Agar application.
The new methodology permits cleaning plaster objects in an efficient and innovative way, while remaining respectful of the porous nature of the substrates, which are potentially quite sensitive to treatment with water.

GEL RIGIDI DI AGAR PER IL TRATTAMENTO DI PULITURA DI MANUFATTI IN GESSO

pagina 2continua  

logo
CASA EDITRICE
35020 SAONARA (PADOVA) - Via Lombardia 41/43
Tel. 049/640105 - Fax 049/8797938
line
Home - Restauro - Arte e Beni Culturali - Letteratura Poesia e Tematiche Sociali
Storia Filosofia e Memorialistica - Economia e Societa' - Guide Turistiche
Appuntamenti e Segnalazioni - Acquisti on Line
e-mail - Mailing List - Links - Web Rings - English Please!